Area Vangelo

Sangue e acqua

Clicca per vedere l'immagine a grandezza intera  (999 × 1414 pixel, dimensione del file: 247 KB)

Temi: morte di Gesù, nuova alleanza, calice, sangue e acqua, Gesù trafitto, lancia, costato

Visualizza Gv 19,30-35

30Dopo aver preso l’aceto, Gesù disse: «È compiuto!». E, chinato il capo, consegnò lo spirito.

31Era il giorno della Parasceve e i Giudei, perché i corpi non rimanessero sulla croce durante il sabato – era infatti un giorno solenne quel sabato –, chiesero a Pilato che fossero spezzate loro le gambe e fossero portati via. 32Vennero dunque i soldati e spezzarono le gambe all’uno e all’altro che erano stati crocifissi insieme con lui. 33Venuti però da Gesù, vedendo che era già morto, non gli spezzarono le gambe, 34ma uno dei soldati con una lancia gli colpì il fianco, e subito ne uscì sangue e acqua. 35Chi ha visto ne dà testimonianza e la sua testimonianza è vera; egli sa che dice il vero, perché anche voi crediate.

Autore: Virna Maria o.v.   (contatta l'autore)

Visualizza le 3 immagini relative a Gv 19,30-35