PERFEZIONA LA RICERCA

FestiviFeriali

Parole Nuove - Commenti al Vangelo e alla LiturgiaCommenti al Vangelo
AUTORI E ISCRIZIONE - RICERCA

Torna alla pagina precedente

Icona .doc

AUDIO Testimoni della luce

don Domenico Bruno  

Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria (08/12/2022)

Vangelo: Lc 1,26-38 Clicca per vedere le Letture (Vangelo: )

Visualizza Lc 1,26-38

In quel tempo, 26l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, 27a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. 28Entrando da lei, disse: «Rallégrati, piena di grazia: il Signore è con te».

29A queste parole ella fu molto turbata e si domandava che senso avesse un saluto come questo. 30L’angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. 31Ed ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. 32Sarà grande e verrà chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre 33e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine».

34Allora Maria disse all’angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?». 35Le rispose l’angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te e la potenza dell’Altissimo ti coprirà con la sua ombra. Perciò colui che nascerà sarà santo e sarà chiamato Figlio di Dio. 36Ed ecco, Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia ha concepito anch’essa un figlio e questo è il sesto mese per lei, che era detta sterile: 37nulla è impossibile a Dio». 38Allora Maria disse: «Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola». E l’angelo si allontanò da lei.

“Immacolata” significa senza macchia di peccato, “Concezione” è l'atto di concepire. Maria è la donna che concepisce senza peccato, cioè concepisce per opera dello Spirito Santo, che è Dio.

Nella festa di oggi ci sono tante belle riflessioni che si potrebbero fare, ma voglio soffermarmi sulla disponibilità di Maria. La Vergine, infatti, è tale perché non ha lasciato spazio al dubbio o ad altri peccati, ma ha voluto donarsi subito e tutta a Dio. È bello pensare a Maria come un contenitore intatto, completamente nuovo che si è lasciato inondare solo dallo Spirito. Perché un cibo per restare puro deve essere messo in un recipiente incontaminato.

Gesù nasce dal grembo intonso e verginale di Maria per portare la luce al mondo, e poi rinasce da un sepolcro altrettanto vergine per portare quella luce salvifica fino negli inferi e vincere così le tenebre della morte del passato, del presente e del futuro.

Ma come può esserci salvezza futura anche per quelli che ancora non sono nati?

Se impareremo dalla Vergine: accogliendo la luce di Gesù, lasciandoci illuminare da essa sulle opere e sulle parole che tramanderemo nel tempo e restando disponibili all'aiuto che il Signore ci chiederà in ogni circostanza. Quanto è importante trasmettere la fede vivendola con le nuove generazioni!

Maria non lascia alcun spazio alle tenebre, ma sceglie di accogliere la luce. Quando c'è luce tutto si colora e la tristezza, anche nei momenti difficili, non potrà mai prendere il sopravvento.

- e tu, stai accogliendo la luce? In che modo?
*

Ricevi ogni giorno il commento direttamente sul tuo telefono: unisciti al canale Telegram @annunciatedaitetti

Leggi o ascolta il commento intero sul sito: annunciatedaitetti.it e resta sempre aggiornato!

Iscriviti anche al canale YouTube

NOVITA': Ascolta raDioON la web radio dallo spirito divino. Clicca Qui oppure vai su www.rdon.it

Ti aspettiamo anche su Instagram con tante immagini!

Per ascoltare il commento qui sotto, clicca play!

 

Ricerca avanzata  (53445 commenti presenti)
Omelie Rituali per: Battesimi - Matrimoni - Esequie
brano evangelico
(es.: Mt 25,31 - 46):
festa liturgica:
autore:
ordina per:
parole: