PERFEZIONA LA RICERCA

FestiviFeriali

Parole Nuove - Commenti al Vangelo e alla LiturgiaCommenti al Vangelo
AUTORI E ISCRIZIONE - RICERCA

Torna alla pagina precedente

Icona .doc

TESTO Risorgere dai morti

don Roberto Seregni  

Domenica di Pasqua - Risurrezione del Signore (Anno B) (04/04/2021)

Vangelo: Gv 20,1-9 Clicca per vedere le Letture (Vangelo: )

Visualizza Gv 20,1-9

1Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro. 2Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!». 3Pietro allora uscì insieme all’altro discepolo e si recarono al sepolcro. 4Correvano insieme tutti e due, ma l’altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. 5Si chinò, vide i teli posati là, ma non entrò. 6Giunse intanto anche Simon Pietro, che lo seguiva, ed entrò nel sepolcro e osservò i teli posati là, 7e il sudario – che era stato sul suo capo – non posato là con i teli, ma avvolto in un luogo a parte. 8Allora entrò anche l’altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette. 9Infatti non avevano ancora compreso la Scrittura, che cioè egli doveva risorgere dai morti.

Qui in Perú tutte le chiese sono chiuse, ma la Chiesa di Cristo palpita di vita nuova nelle case e nei cuori di tutti coloro che celebrano con passione la vittoria definitiva e irreversibile di Cristo sulla morte. Sulle colline sabbiose che si estendono nella periferia nord di Lima, in umili case di mattoni di fango e tetti di lamiera e plastica, brillerà la luce della resurrezione di Cristo. Segno di speranza, di vita e di futuro.

La parola Pasqua significa “passaggio”. Il popolo d'Israele celebra il passaggio del Mar Rosso, il passaggio dalla schiavitù alla libertà, dall'Egitto alla terra promessa. E noi, Chiesa di Cristo in camino nella storia, celebriamo il passaggio dalla morte alla vita: è la vittoria di Gesù. La sua vita donata per amore è come il mosto spremuto sul torchio della Croce che fermenta e fa esplodere il sepolcro diffondendo l'aroma della nuova ed eterna alleanza. La sua nuda solitudine crocifissa si trasforma in un grido di vita che fa vibrare le colonne dell'universo.

Pasqua celebra la vittoria dell'amore, un amore cosí forte che nemmeno la morte ha potuto distruggere. Siamo fragili e indifesi, un virus microscopico ci ha messi tutti in ginocchio, ma in noi palpita la vita nuova di Cristo.

don Roberto Seregni

 

Ricerca avanzata  (49613 commenti presenti)
Omelie Rituali per: Battesimi - Matrimoni - Esequie
brano evangelico
(es.: Mt 25,31 - 46):
festa liturgica:
autore:
ordina per:
parole: