PERFEZIONA LA RICERCA

FestiviFeriali

Parole Nuove - Commenti al Vangelo e alla LiturgiaCommenti al Vangelo
AUTORI E ISCRIZIONE - RICERCA

Torna alla pagina precedente

Icona .doc

TESTO Lui è in viaggio...

don Domenico Bruno  

don Domenico Bruno è uno dei tuoi autori preferiti di commenti al Vangelo?
Entrando in Qumran nella nuova modalità di accesso, potrai ritrovare più velocemente i suoi commenti e quelli degli altri tuoi autori preferiti!

I Domenica di Avvento (Anno A) (01/12/2019)

Vangelo: Mt 24,37-44 Clicca per vedere le Letture (Vangelo: )

Visualizza Mt 24,37-44

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: 37Come furono i giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo. 38Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e prendevano marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca, 39e non si accorsero di nulla finché venne il diluvio e travolse tutti: così sarà anche la venuta del Figlio dell’uomo. 40Allora due uomini saranno nel campo: uno verrà portato via e l’altro lasciato. 41Due donne macineranno alla mola: una verrà portata via e l’altra lasciata.

42Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà. 43Cercate di capire questo: se il padrone di casa sapesse a quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa. 44Perciò anche voi tenetevi pronti perché, nell’ora che non immaginate, viene il Figlio dell’uomo.

Quanto ci piace dormire... Io amo quando fa sera perché già mi immagino sotto le calde coperte a riposarmi e scaricare i pensieri della giornata. Mi piace così tanto dormire che la sera devo evitare di guidare per non addormentarmi al volante!

Sono tanti i benefici del sonno... ma solo di quello fatto durante la notte e magari fatto per un brevissimo lasso di tempo al pomeriggio. Eppure non sempre dormire fa bene. Infatti esistono alcuni detti popolari circa il sonno fuori orario, come “chi dorme non piglia pesci”, ovvero chi dorme non conclude nulla nella giornata.

Immaginate se la Vergine Maria si fosse fatta trovare a letto quando è arrivato l'angelo del Signore in casa sua. Avrebbe pensato che quella visione fosse un sogno e quindi il suo sì, per collaborare alla salvezza del mondo e far entrare il Signore nella storia, non ci sarebbe stato.

Anche nella vita spirituale possiamo appisolarci e sognare cose che non hanno a che fare con Dio pur attribuendole a Lui. Come fare allora per essere produttivi anche nella fede? Gesù dice semplicemente: vegliate!

Vegliare significa stare attenti, guardare lontano, avere gli occhi aperti, scrutare nella vita ciò che il Signore ci mette davanti, essere pronti e avere la capacità di prepararci per tempo, prima che sia troppo tardi. È la prontezza e la capacità dei profeti che parlavano a nome di Dio perché pieni della sua Parola. È la prontezza e la capacità che ebbero i Magi nel leggere in modo inequivocabile i segni di Dio, perché erano pieni della sua Parola. 

È la prontezza e la capacità di Maria che non dubitò di dire sì alla volontà di Dio, perché ripiena di Dio non ha avuto difficoltà a fargli spazio ancora una volta. Lei senza sapere in quale giorno il Signore sarebbe venuto, si è fatta trovare pronta e non ha avuto difficoltà a riconoscerlo e ad accoglierlo. Ed ecco che “il Verbo si fece carne” e iniziò la sua venuta tra noi.

Lui è in viaggio e al suo arrivo attende che siamo pronti ad accoglierlo...

- come mi sto preparando?

- cosa devo sistemare ancora nella mia vita per accogliere degnamente Gesù?

don Domenico Bruno

Unisciti al canale Telegram @annunciatedaitetti
Visita il sito annunciatedaitetti.it

Dai uno sguardo anche al canale YouTube

 

Ricerca avanzata  (45069 commenti presenti)
Omelie Rituali per: Battesimi - Matrimoni - Esequie
brano evangelico
(es.: Mt 25,31 - 46):
festa liturgica:
autore:
ordina per:
parole: