PERFEZIONA LA RICERCA

FestiviFeriali

Parole Nuove - Commenti al Vangelo e alla LiturgiaCommenti al Vangelo
AUTORI E ISCRIZIONE - RICERCA

Torna alla pagina precedente

Icona .doc

TESTO Commento su At 2, 1-11; 1Cor 12,3b-7 12-13; Gv 20, 19-23

CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)  

Pentecoste (Anno C) - Messa del Giorno (09/06/2019)

Vangelo: At 2, 1-11; 1Cor 12,3b-7 12-13; Gv 20, 19-23 Clicca per vedere le Letture (Vangelo: )

Visualizza Gv 14,15-16.23-26

15Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; 16e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre,

23Gli rispose Gesù: «Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui. 24Chi non mi ama, non osserva le mie parole; e la parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato.

25Vi ho detto queste cose mentre sono ancora presso di voi. 26Ma il Paràclito, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto.

Secondo una tradizione giudaica, la voce del Signore al Sinai si era diversificata in settanta lingue, tanti erano i popoli della terra secondo una antica credenza (n. 10), mentre un'altra tradizione diceva che tutte le tribù l'avevano intesa, ciascuna nel suo dialetto.” Si ripete ora lo stesso evento, proprio mentre viene promulgata la nuova alleanza nello Spirito.
Luca però ha in mente la situazione della Chiesa al tempo in cui scrive; essa è diffusa in tutte le nazioni delle quali viene fatto un lungo elenco. Eppure nella molteplicità delle diversità linguistiche, tutti annunciano “le grandi opere di Dio e la stessa fede in Cristo Signore.
Pentecoste...una ricorrenza “standard” nel panorama delle festività religiose domenicali, se non ci poniamo la domanda “chi è e che cosa fa lo Spirito Santo?” Bella domanda direte voi...
Di certo lo Spirito Santo è la persona trinitaria più enigmatica e di difficile compensione... diciamo che è un po' come parlare dell'Amore, di cui tutti ne diciamo una parte senza arrivare ad una definizione definita dello stesso.

Lo Spirito Santo è la terza persona della Trinità, per cui nella stessa possiamo vedere le tre persone in un rapporto talmente stretto tra di loro, che si può affermare tranquillamente che “ogni persona divina non ha una relazione con l'altra, ma è in relazione, anzi è in se stessa relazione alle altre due”. Il Padre non si ripiega morbosamente su di sé, ma esce da sé, per aprirsi totalmente al Figlio e così il Padre e il Figlio si aprono e si incontrano con lo Spirito Santo. Quindi immaginiamo, senza sbagliarci troppo, che le tre persone sono “una CON l'altra, una PER l'altra, una NELL'altra”, coniugando così una unione perfetta trinitaria: con-per-in.

Cosa fa lo Spirito Santo? A questa domanda forse riusciamo a dare una risposta con un esempio biblico: la torre di Babele. In quell'episodio la unità dei popoli era una unità nella carne umana, senza difficoltà di comprendesi nell'unico obiettivo di raggiungere Dio attraverso la simbologia della costruzione di una torre (Gen. 11,4).
Dio, “scocciatosi” per questa mania umana di voler diventare come lui - il copyright è copyright e i diritti d'autore sono una cosa sacra...anche oggi...- pensa bene di mettere un po' di confusione in questa unità umana carnale... (Gen. 11,7)... e il risultato tutti lo conosciamo...e le sue conseguenze le subiamo ancora oggi, nonostante che circa duemila anni fa venne effuso e diffuso lo Spirito Santo, cinquanta giorni dopo la Risurrezione di N.S.G.C.

Infatti in Atti degli Apostoli (2,6) si parte da un punto preciso “tutte le Nazioni che sono sotto il cielo” con la rispettiva differenza linguistica di ognuna, per arrivare all'unità dei cuori, nella comprensione dello stesso messaggio Cristologico; e quindi, in poche parole, con la Pentecoste lo Spirito Santo ristabilisce l'unità delle lingue ch'era andata perduta a Babele prefigurando così la dimensione universale della missione degli Apostoli, ovvero sia la nuova realtà chiamata Chiesa, che nasce “unita, universale, una e cattolica” e che si apre all'esterno accogliendo in sé chiunque chieda di essere discepolo e apostolo del suo Capo: Cristo!
Proviamo a declinare in modo più concreto questa comunione trinitaria evidenziando due potenziali rischi diametralmente contrapposti e molto forti in questi ultimi tempi: “individualismo e relativismo”, ossia quando nell'individualismo ogni appartenente alla comunità vuol essere il tutto, mentre nel relativismo il mio essere il tutto, diventa relativo rispetto al tutto dell'altro o della comunità” disgregando sia in un caso che nell'altro la comunità di appartenenza, la Chiesa. Sono questi due rischi che gridano vendetta al cospetto di Dio e dello Spirito della Pentecoste che invece unifica e diversifica, articola e raccoglie, apre e concentra, facendo comunione.
Così la Famiglia, trova la sua unità umana, morale, ecclesiale, domestica, solo attraverso lo spirito dell'Amore, questa entità che utilizza le diversità umane per unirle in quell'unità definita “piccola Chiesa domestica”, nella quale viene rappresentato il grande mistero trinitario dell'Amore di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo, attraverso l'unione sponsale sacramentale di un uomo e di una donna tesi sì all'amore procreatore filiale, ma anche all'amore generativo di Carità, di Speranza e di Fede nella società nella quale sono chiamati a vivere ed operare cristianamente ogni giorno.

Vieni Spirito Santo invadi i nostri cuori, riscalda in noi la passione verso il prossimo, liberaci dai nostri umani pregiudizi contorti, infondi in noi il coraggio di essere concreti testimoni del tuo Amore, donaci i tuoi santi sette doni, sapienza, intelletto, consiglio, fortezza, scienza, pietà, timore di Dio, ora e sempre. Amen.

Domande
- Pentecoste, per me come famiglia, è lo Spirito Santo che mi sa infondere atteggiamenti di umiltà, accoglienza, gratitudine nelle mie relazione con gli altri?

Claudio Righi - Cpm Pisa

Vuoi ricevere nella tua email i commenti di CPM-ITALIA Centri di Preparazione al Matrimonio (coppie - famiglie)? Semplicissimo!
Clicca su questo indirizzo email per mandare un'email vuota; riceverai un'altra email da Yahoogroups con un link da cliccare per confermare la tua iscrizione:

pn-cpm-italia-subscribe@yahoogroups.com

 

Ricerca avanzata  (44666 commenti presenti)
Omelie Rituali per: Battesimi - Matrimoni - Esequie
brano evangelico
(es.: Mt 25,31 - 46):
festa liturgica:
autore:
ordina per:
parole: