PERFEZIONA LA RICERCA

FestiviFeriali

Parole Nuove - Commenti al Vangelo e alla LiturgiaCommenti al Vangelo
AUTORI E ISCRIZIONE - RICERCA

Torna alla pagina precedente

Icona .doc

TESTO Commento su Mc 13,33-37

Casa di Preghiera San Biagio FMA  

I Domenica di Avvento (Anno B) (03/12/2017)

Vangelo: Mc 13,33-37 Clicca per vedere le Letture (Vangelo: )

Visualizza Mc 13,33-37

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: 33Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quando è il momento. 34È come un uomo, che è partito dopo aver lasciato la propria casa e dato il potere ai suoi servi, a ciascuno il suo compito, e ha ordinato al portiere di vegliare. 35Vegliate dunque: voi non sapete quando il padrone di casa ritornerà, se alla sera o a mezzanotte o al canto del gallo o al mattino; 36fate in modo che, giungendo all’improvviso, non vi trovi addormentati. 37Quello che dico a voi, lo dico a tutti: vegliate!».

«Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quando è il momento. Voi non sapete quando il padrone di casa ritornerà, se alla sera o a mezzanotte o al canto del gallo o al mattino».
Mc 13,33-37

Come vivere questa Parola?
In questa domenica iniziamo il periodo dell'Avvento, dell'attesa del Signore che viene: è un futuro pieno di speranza, che ci avvicina a Dio, ci fa sentire la sua presenza amorevole e premurosa: Egli interviene per salvarci, per comunicarci la sua vita divina e renderci tutti fratelli e sorelle tra noi.
Vegliare non è soltanto “attendere” in modo passivo che scorra il tempo: è anzitutto un atto di amore per la persona che sta per arrivare, è prepararsi a riceverla con gioia, è rendere la nostra anima accogliente al dono del Signore. E' anche accettare di essere immersi profondamente nel progetto di Dio, che vuole soltanto il nostro bene e la nostra felicità.

Allo stesso tempo ci viene richiesto di rispondere alla fiducia che Dio ci dà: il tempo, le risorse, le capacità di ciascuno devono essere messe al servizio di Dio e delle persone umane.

Aiutaci, Signore, ad accoglierti in modo degno, riconoscendo in te il nostro fratello e il nostro modello di vita

La voce di un testimone
“Santa Maria, Vergine dell'attesa, donaci un'anima vigilare. Facci capire che non basta accogliere: bisogna attendere. Accogliere talvolta è segno di rassegnazione. Attendere è sempre segno di speranza.”
Tonino Bello

D. Mario Maritano SDB - maritano@unisal.it

 

Ricerca avanzata  (48292 commenti presenti)
Omelie Rituali per: Battesimi - Matrimoni - Esequie
brano evangelico
(es.: Mt 25,31 - 46):
festa liturgica:
autore:
ordina per:
parole: