PERFEZIONA LA RICERCA

FestiviFeriali

Parole Nuove - Commenti al Vangelo e alla LiturgiaCommenti al Vangelo
AUTORI E ISCRIZIONE - RICERCA

Torna alla pagina precedente

Icona .doc

TESTO Commento su Matteo 13,36-43

Paolo Curtaz  

S. Ignazio di Loyola (31/07/2012)

Vangelo: Mt 13,36-43 Clicca per vedere le Letture (Vangelo: )

Visualizza Mt 13,36-43

36Poi congedò la folla ed entrò in casa; i suoi discepoli gli si avvicinarono per dirgli: «Spiegaci la parabola della zizzania nel campo». 37Ed egli rispose: «Colui che semina il buon seme è il Figlio dell’uomo. 38Il campo è il mondo e il seme buono sono i figli del Regno. La zizzania sono i figli del Maligno 39e il nemico che l’ha seminata è il diavolo. La mietitura è la fine del mondo e i mietitori sono gli angeli. 40Come dunque si raccoglie la zizzania e la si brucia nel fuoco, così avverrà alla fine del mondo. 41Il Figlio dell’uomo manderà i suoi angeli, i quali raccoglieranno dal suo regno tutti gli scandali e tutti quelli che commettono iniquità 42e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti. 43Allora i giusti splenderanno come il sole nel regno del Padre loro. Chi ha orecchi, ascolti!

Gesù è attento al destino del Cosmo, alle cose ultime. Noi, invece, siamo solo preoccupati della nostra realizzazione, figli di una generazione gretta ed egoista che non si accorge di quello che accade fuori dalla porta del nostro appartamento. Spesso pensiamo che se la nostra vita è positiva e piena di soddisfazioni, allora Dio è buono e che se, invece, la nostra vita è piena di ostacoli allora Dio è malvagio. La Scrittura ci insegna ad avere uno sguardo che va oltre le nostre piccole e dignitose vite, per allargare l'orizzonte al grande progetto che Dio sta realizzando e a cui possiamo contribuire con le nostre scelte concrete, ispirate al vangelo e all'amore. Commentando la parabola della zizzania, Gesù ci aiuta ad andare oltre le piccole fatiche e le lotte spirituali, per arrivare alla fine del mondo, alla pienezza dei tempi, dove potremo vedere realizzata ogni speranza. In questo orizzonte ampio, di un grandioso sviluppo della Storia che si dibatte fra luce e tenebre, possiamo collocare la nostra vita. E se davvero ce la giocassimo mettendola a servizio del Regno, facendola diventare un dono per Dio e per i fratelli, se davvero diventassimo servi del campo di grano del Signore, finalmente?

Libri di Paolo Curtaz

Vuoi ricevere nella tua email i commenti di Paolo Curtaz? Semplicissimo!
Clicca su questo indirizzo email per mandare un'email vuota; riceverai un'altra email da Yahoogroups con un link da cliccare per confermare la tua iscrizione:

pn-paolocurtaz-subscribe@yahoogroups.com

 

Ricerca avanzata  (47063 commenti presenti)
Omelie Rituali per: Battesimi - Matrimoni - Esequie
brano evangelico
(es.: Mt 25,31 - 46):
festa liturgica:
autore:
ordina per:
parole: