PERFEZIONA LA RICERCA

FestiviFeriali

Parole Nuove - Commenti al Vangelo e alla LiturgiaCommenti al Vangelo
AUTORI E ISCRIZIONE - RICERCA

Torna alla pagina precedente

Icona .doc

TESTO Nella festa di San Benedetto: Il Signore è fedele per sempre

Monaci Benedettini Silvestrini  

Giovedì della V settimana di Quaresima (21/03/2013)

Vangelo: Gv 8,51-59 Clicca per vedere le Letture (Vangelo: )

Nell'Ordine Benedettino celebriamo oggi la festa del transito del Santo Padre Benedetto alla gloria del cielo. La festa ha le letture proprie ma quest'oggi il commento, per comodità dei nostri lettori lo lasciamo quello alle letture del giorno. In queste: Dio sancisce un'alleanza con Abramo: "La mia alleanza è con te e sarai padre di una moltitudine di popoli... Stabilirò la mia alleanza con te e con la tua discendenza dopo di te, di generazione in generazione, come alleanza perenne, per essere il Dio tuo e della tua discendenza dopo di te". Dio rimarrà sempre fedele a quel patto, la cui sostanza costituirà la base della speranza della comunità. Come cristiani siamo gli eredi di tale alleanza, "della quale il Signore è fedele per sempre". Nel Vangelo, secondo la testimonianza di San Giovanni, Gesù afferma con forza che la sua Parola è vita e dà la vita a quanti la accolgono e la vivono. Accogliere la Parola significa riconoscere che Gesù è Dio; il contrasto con alcuni giudei e lo stesso Gesù manifesta l'incapacità di superare il legalismo etnico (discendenza di Abramo), per vivere in sintonia con il Padre e il Figlio. Lo stesso Abramo aveva intravisto nella fede il compimento della promessa; i contestatori non si accorgono della loro incoerenza quando provocano Gesù: "Sei tu più grande del nostro padre Abramo?". In realtà, Gesù è più grande, perché è Dio.

 

Ricerca avanzata  (46295 commenti presenti)
Omelie Rituali per: Battesimi - Matrimoni - Esequie
brano evangelico
(es.: Mt 25,31 - 46):
festa liturgica:
autore:
ordina per:
parole: