PERFEZIONA LA RICERCA

FestiviFeriali

Parole Nuove - Commenti al Vangelo e alla LiturgiaCommenti al Vangelo
AUTORI E ISCRIZIONE - RICERCA

Torna alla pagina precedente

Icona .doc

TESTO E quel giorno rimasero con lui; erano circa le quattro del pomeriggio

Movimento Apostolico - rito romano  

Movimento Apostolico - rito romano è uno dei tuoi autori preferiti di commenti al Vangelo?
Entrando in Qumran nella nuova modalità di accesso, potrai ritrovare più velocemente i suoi commenti e quelli degli altri tuoi autori preferiti!

4 Gennaio (04/01/2013)

Vangelo: Gv 1,35-42 Clicca per vedere le Letture (Vangelo: )

Mai prima d'ora nella Scrittura Antica una vocazione è nata da una testimonianza. Era sempre il Signore che chiamava i suoi profeti e messaggeri della sua Parola. L'unica conversione che avviene in seguito ad un miracolo è quella di Naaman il Siro.

Quando Eliseo, uomo di Dio, seppe che il re d'Israele si era stracciate le vesti, mandò a dire al re: «Perché ti sei stracciato le vesti? Quell'uomo venga da me e saprà che c'è un profeta in Israele». Naamàn arrivò con i suoi cavalli e con il suo carro e si fermò alla porta della casa di Eliseo. Eliseo gli mandò un messaggero per dirgli: «Va', bàgnati sette volte nel Giordano: il tuo corpo ti ritornerà sano e sarai purificato». Naamàn si sdegnò e se ne andò dicendo: «Ecco, io pensavo: "Certo, verrà fuori e, stando in piedi, invocherà il nome del Signore, suo Dio, agiterà la sua mano verso la parte malata e toglierà la lebbra". Forse l'Abanà e il Parpar, fiumi di Damasco, non sono migliori di tutte le acque d'Israele? Non potrei bagnarmi in quelli per purificarmi?». Si voltò e se ne partì adirato. Gli si avvicinarono i suoi servi e gli dissero: «Padre mio, se il profeta ti avesse ordinato una gran cosa, non l'avresti forse eseguita? Tanto più ora che ti ha detto: "Bàgnati e sarai purificato"». Egli allora scese e si immerse nel Giordano sette volte, secondo la parola dell'uomo di Dio, e il suo corpo ridivenne come il corpo di un ragazzo; egli era purificato.

Tornò con tutto il seguito dall'uomo di Dio; entrò e stette davanti a lui dicendo: «Ecco, ora so che non c'è Dio su tutta la terra se non in Israele. Adesso accetta un dono dal tuo servo». Quello disse: «Per la vita del Signore, alla cui presenza io sto, non lo prenderò». L'altro insisteva perché accettasse, ma egli rifiutò. Allora Naamàn disse: «Se è no, sia permesso almeno al tuo servo di caricare qui tanta terra quanta ne porta una coppia di muli, perché il tuo servo non intende compiere più un olocausto o un sacrificio ad altri dèi, ma solo al Signore. Però il Signore perdoni il tuo servo per questa azione: quando il mio signore entra nel tempio di Rimmon per prostrarsi, si appoggia al mio braccio e anche io mi prostro nel tempio di Rimmon, mentre egli si prostra nel tempio di Rimmon. Il Signore perdoni il tuo servo per questa azione». Egli disse: «Va' in pace». Partì da lui e fece un bel tratto di strada. (2Re 5,8-19).

Quest'uomo aderisce alla fede nel Dio di Abramo, Isacco, Giacobbe, Mosè per il miracolo ottenuto. Riconosce il Signore di Eliseo come il vero Dio e si converte. Oggi nel Vangelo secondo Giovanni avviene qualcosa di inimmaginabile, impensabile. Il Battista presenta Cristo Gesù come l'Agnello di Dio e due dei suoi discepoli lo abbandonano e gli vanno dietro. Vivono con Lui un'esperienza forte e subito si trasformano in missionari di Gesù. Andrea incontra Simone e gli parla dell'esperienza fatta, conducendolo dal Messia che avevano appena trovato. Gesù ratifica la fede nata in Simone attraverso il fratello, cambiandogli il nome. Lo costituisce vera pietra di stabilità. Dopo la risurrezione lo costituirà Pastore di pecore ed agnelli.

Con l'Incarnazione è avventa una vera rivoluzione nella storia della nostra fede nel vero ed unico Dio. Prima era il Signore che operava tutto in modo diretto in ordine alla vocazione. Ora invece viene costituito l'uomo strumento nelle mani dello Spirito Santo per suscitare la vocazione in molti cuori. L'uomo diviene così il responsabile del cammino della verità e della grazia di Cristo Gesù nella storia dell'umanità. Anche di questa verità è giusto che ogni cristiano prenda coscienza, perché si decida a mettere in atto questa sua particolare vocazione e missione. Dio opera per mezzo dell'uomo. Parla per mezzo dell'uomo. Chiama per mezzo dell'uomo. Salva per mezzo dell'uomo.

Vergine Maria, Madre della Redenzione, Angeli, Santi, plasmateci con questa verità.

 

Ricerca avanzata  (45005 commenti presenti)
Omelie Rituali per: Battesimi - Matrimoni - Esequie
brano evangelico
(es.: Mt 25,31 - 46):
festa liturgica:
autore:
ordina per:
parole: