PERFEZIONA LA RICERCA

FestiviFeriali

Parole Nuove - Commenti al Vangelo e alla LiturgiaCommenti al Vangelo
AUTORI E ISCRIZIONE - RICERCA

Torna alla pagina precedente

Icona .doc

TESTO Commento su Luca 10,1-9

Casa di Preghiera San Biagio FMA  

Casa di Preghiera San Biagio FMA è uno dei tuoi autori preferiti di commenti al Vangelo?
Entrando in Qumran nella nuova modalità di accesso, potrai ritrovare più velocemente i suoi commenti e quelli degli altri tuoi autori preferiti!

Santi Timoteo e Tito (26/01/2011)

Vangelo: Lc 10,1-9 Clicca per vedere le Letture (Vangelo: )

Visualizza Lc 10,1-9

1Dopo questi fatti il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi. 2Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe! 3Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi; 4non portate borsa, né sacca, né sandali e non fermatevi a salutare nessuno lungo la strada. 5In qualunque casa entriate, prima dite: “Pace a questa casa!”. 6Se vi sarà un figlio della pace, la vostra pace scenderà su di lui, altrimenti ritornerà su di voi. 7Restate in quella casa, mangiando e bevendo di quello che hanno, perché chi lavora ha diritto alla sua ricompensa. Non passate da una casa all’altra. 8Quando entrerete in una città e vi accoglieranno, mangiate quello che vi sarà offerto, 9guarite i malati che vi si trovano, e dite loro: “È vicino a voi il regno di Dio”.

Dalla Parola del giorno

Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo ai lupi.

Come vivere questa Parola?

La liturgia di oggi ci ricorda che seguire Gesù vuol dire intraprendere una strada faticosa. Per questo Dio ci ha dato uno spirito di forza, di carità e di prudenza e non di timidezza.

Non tutti devono affrontare la prigione per la loro fede, come Paolo, o la persecuzione cruenta come tanti nostri fratelli e sorelle oggi, in diverse parti del mondo. Però, tutti possiamo essere pronti a soffrire per il Vangelo e a non vergognarci di testimoniare Gesù e mostrarci in solidarietà con coloro che sono perseguitati per la fede.

La vita vissuta con e in Gesù, è una realtà di amore personale, così sacra, così coinvolgente che va coltivata a qualsiasi costo e va condivisa attraverso la testimonianza, con tutti: "La messa è abbondante ma sono pochi gli operai! ".

Nella mia pausa contemplativa, oggi, accetto i consigli di Paolo a Timoteo come validi anche per me, perché possa vivere più coerentemente la mia fede. Sono chiamato ad essere anche fortemente in solidarietà con il Papa che non esita a proclamare chiaramente una parola che incide su diversi aspetti della realtà umana oggi.

Dio, nostro Padre, tu ami tutte le persone in modo integro e personale, con attenzione particolare a chi soffre per il nome di Gesù Cristo. Prego per i martiri di questi giorni che soffrono anche per noi, chiedo per loro conforto, coraggio e la gioia di sentirsi uno con Cristo.

La voce di un santo sacerdote

Fate quello che potete; Dio farà ciò che non possiamo fare noi. Confidate ogni cosa in Gesù sacramentato e in Maria Ausiliatrice, e vedrete che cosa sono i miracoli.
San Giovanni Bosco

 

Ricerca avanzata  (49303 commenti presenti)
Omelie Rituali per: Battesimi - Matrimoni - Esequie
brano evangelico
(es.: Mt 25,31 - 46):
festa liturgica:
autore:
ordina per:
parole: