PERFEZIONA LA RICERCA

FestiviFeriali

Parole Nuove - Commenti al Vangelo e alla LiturgiaCommenti al Vangelo
AUTORI E ISCRIZIONE - RICERCA

Torna alla pagina precedente

Icona .doc

TESTO La parabola del seminatore

Monaci Benedettini Silvestrini  

Mercoledì della III settimana del Tempo Ordinario (Anno II) (30/01/2008)

Vangelo: Mc 4,1-20 Clicca per vedere le Letture (Vangelo: )

La liturgia di oggi ci invita a riflettere sulla famosissima parabola del Seminatore; con questa immagine, Gesù raccoglie il suo insegnamento per l'invito ad ascoltare la sua Parola di vita. Il Seminatore getta il suo seme su qualsiasi terreno e in maniera sufficiente, con gesti ampi e costanti. La qualità dei terreni che accolgono i semi è però diversa. Gesù stesso spiega la parabola, identificando nel seme la sua Parola. I diversi luoghi dove cade il seme possono rappresentare sia le diverse accoglienze che ottiene la Parola. Possiamo vedere anche le diverse predisposizioni con le quali noi possiamo accogliere la Parola. È importante quindi leggere e fare nostra questa parabola come invito prezioso ad accogliere la Parola di Dio. Gesù aggiunge a questo un particolare importante che possiamo cogliere in questa parabola. La costanza del seminatore nel fecondare tutti i campi ed i terreni indica che il Signore è sempre presente nella nostra vita. Troviamo, allora uno spunto importante nella vera speranza cristiana che risiede nel saper mettere al centro della nostra vita Gesù. Accogliamo la sua Parola feconda come seme di vita.

 

Ricerca avanzata  (43130 commenti presenti)
Omelie Rituali per: Battesimi - Matrimoni - Esequie
brano evangelico
(es.: Mt 25,31 - 46):
festa liturgica:
autore:
ordina per:
parole: