Area Anno C (Fano)

Quando accogli lo Spirito... Ci vedi (es)

Pentecoste 2016

Clicca per vedere l'immagine a grandezza intera  (2732 × 2171 pixel, dimensione del file: 321 KB)

Alcune chiavi di lettura dell'immagine

La festa di Pentecoste è la festa dello Spirito Santo. Accogliere l’azione dello Spirito nella nostra vita è sinonimo di uscire dalla cecità per riacquistare la vista.

Lo Spirito ci trasforma. Cambia l’oscurità dell'egoismo in una nuova forma di amare.

Invocare lo Spirito, pregare "Vieni, Spirito Santo!" Ci porta a vedere in modo diverso, con lo sguardo di Dio.

Lasciamo dietro di noi miopia e cecità. È tempo di trasparenza, di vedere con nitidezza. È tempo di amare.

traduzione dal blog di Kamiano

Temi: spirito santo, nuovo sguardo, vedere, cieco, occhiali, colombe, vista, pentecoste

Visualizza Gv 14,15-16.23-26

15Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; 16e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre,

23Gli rispose Gesù: «Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui. 24Chi non mi ama, non osserva le mie parole; e la parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato.

25Vi ho detto queste cose mentre sono ancora presso di voi. 26Ma il Paràclito, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto.

Autore: Patxi Velasco Fano  (home page 1 - home page 2)

Visualizza tutte le 41 immagini relative a Gv 14,15-16.23-26