don Giampaolo Centofanti

Pentecoste (Anno A) - Messa del Giorno (31 maggio 2020)

Gesù, Dio e uomo, ci può rendere sempre più partecipi della sua vita meravigliosa. Ed Egli viene come un Dio di pace. Non dobbiamo fare tutto subito ma, se vogliamo, lasciarci portare dal suo delicato amore in una vita sempre più piena. In momenti di grazia così particolari più che dire tante pure utili parole è forse più bello, proprio come Maria e gli apostoli, invocare insieme in silenzio, dal profondo del cuore, la venuta dello Spirito con ogni suo bene.